Rimedi naturali scottature solari

17 Luglio 2012 in Pelle, Rimedi A-Z

Le scottature solari sono delle lesioni che si producono sulla pelle, causate dai raggi ultravioletti del sole. Le sue caratteristiche sono simili a quelle prodotte dalle bruciature indotte da fonti di calore.

E’ importante tenere sott’occhio le scottature solari, visto che possono complicarsi e trasformarsi in infezioni che possono facilitare la formazione di cicatrici e melanomi.
La prima cosa da fare dopo aver subito una scottatura solare, è quella di rinfrescare l’area colpita con acqua fredda. Una volta raffreddata l’aria, è possibile applicare uno dei seguenti rimedi naturali scottature solari per alleviare il dolore e permettere una cura rapida.

Latte freddo come rimedio naturale per le scottature solari

Immergere una garza in latte freddo e applicare per circa mezz’ora sull’area bruciata dal sole. Ripetere ogni due o tre ore, mantenendo il latte freddo.

Scottature da Sole e aloe vera

Prendere una foglia di aloe vera, estrarne il gel (o il succo), e applicarlo sull’area colpita dalla scottatura da Sole.

Rimedio naturale scottature solari: yogurt e acqua fredda

Applicare dello yogurt su tutte le zone colpite dalla scottatura solare. Lasciare per qualche minuto e poi sciacquare con acqua fredda. Asciugare lentamente la pelle, non strofinando ma dando dei colpetti.

Camomilla e olio d’oliva contro le scottature da Sole

Mescolare 25 grammi di fiori di camomilla secchi con un quarto di litro di olio extravergine d’oliva. Riscaldare a bagnomaria, a fuoco lento, per un’ora e mezza. Spegnere il fuoco, colare il tutto e attendere che si raffreddi, quindi applicare un po’ dell’olio risultante sulla parte colpita dalla scottatura da Sole.

La salvia come rimedio naturale

Lavare l’area colpita da scottatura solare con un’infusione molto fredda a base di salvia. Le sue proprietà fanno rilassare la pelle migliorando il processo di cura, rendendola un ottimo rimedio naturale per le scottature solari.

Bicarbonato di sodio

Riempire la vasca da bagno con acqua fredda e aggiungere due cucchiaiate di bicarbonato di sodio, quindi lavare l’area colpita con quest’acqua. Ripetere tre volte al giorno. Piuttosto che asciugarsi con una tovaglia, lasciare che la soluzione si asciughi da sola. Questo rimedio allevia i fastidi, reidrata l’area scottata dal sole e facilita il suo recupero.

Altri rimedi per le scottature da Sole

Fare molta attenzione con il sapone, visto che può seccarsi e irritare la pelle bruciata. Se si usa del sapone, verificare che si tratti di uno molto leggero, meglio ancora se neutro.

Consumare molti liquidi, per evitare che la pelle si secchi per via della scottatura.

Fare un’alimentazione bilanciata, a base di alimenti che contengano la vitamina A (che aumenta la produzione di melanina), affinché la pelle possa rigenerarsi.

Quando ci si lava, l’asciugamano non deve essere strofinata sulla pelle, visto che la irriterebbe ulteriormente. Meglio asciugarsi con dei “colpetti” molto leggeri.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento