Rimedio Naturale

Tutti i sintomi fisici ed emotivi di un corpo disidratato, e cosa fare a riguardo

13 novembre 2017 in Altre malattie e rimedi

Per molte persone, la parola “disidratazione” ricorda l’immagine di un essere umano in un deserto, con pochissima energia. Nonostante la disidratazione possa essere mortale, anche casi più leggeri di disidratazione hanno effetti fisici ed emotivi. Il nostro corpo ha bisogno di acqua per compiere le sue funzioni vitali, e quando non ha acqua a sufficienza invia i seguenti sintomi.

Pelle secca. Chi è disidratato potrebbe non sudare. Inoltre, la disidratazione potrebbe provocare pelle secca e screpolata. La prossima volta che applichi una crema idratante, ricorda anche di bere un bicchiere d’acqua.

Crampi. Avere poche quantità di fluidi nel corpo riduce anche l’energia. Se al corpo manca l’acqua, i muscoli possono soffrire dei dolorosi crampi. Ricorda di bere acqua dopo una sessione di attività fisica.

Mal di testa. La disidratazione è una delle principali cause del mal di testa. Senza la quantità di acqua necessaria, il cervello si indebolisce e crea pressioni su molte zone del cranio. Ricorda di bere spesso acqua.

Desiderio di cibi dolci. Il corpo ha bisogno di acqua per rilasciare glicogeno. Se disidratato, il corpo potrebbe inviare al cervello il segnale che ha bisogno di zucchero. Se dovesse accadere ciò, oltre a bere, mangia della frutta, ricca di zuccheri naturali.

La disidratazione causata da una condizione di salute (come diarrea o vomito), sudore eccessivo, diabete o minzioni frequenti, dovrebbe essere sottoposta all’attenzione di un medico.

Condividi l'articolo:
47

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento