Rimedio Naturale

10 benefici del tapping (EFT)

27 Giugno 2015 in Psicologia

Tutti noi abbiamo attraversato situazioni spiacevoli, che hanno marcato in modo negativo le nostre emozioni e che sono rimaste registrate nella nostra memoria cambiando la percezione di noi stessi.

Questa terapia, chiamata tapping, ci offre una via d’uscita da questi blocchi energetici che ci limitano tantissimo. Il tapping o EFT è una semplice terapia di stimolo. Consiste nel dare piccoli colpi con le dita a determinate aree di digitopressione, dove si accumulano queste emozioni negative.

Con questi colpetti riusciamo a scatenare le affermazioni positive di autostima e auto-accettazione: il giusto messaggio che dalla tua mente deve arrivare al resto del corpo.

I risultati del tapping sono immediati e duraturi. Applicare questa terapia è semplice: dare dei colpi leggeri su punti specifici (elencati in basso), usando le dita, per 7 secondi e concentrandosi sul problema da risolvere.

10 benefici del tapping o EFT

  1. Libera la depressione, lo stress e l’apatia
  2. Cura la bassa autostima
  3. Migliora le capacità d’apprendimento
  4. Aiuta ad avere vitalità
  5. Cura allergie, mal di testa e dolori fisici
  6. Libera senso di colpa, ira, frustrazione e rancore
  7. Libera il dolore emozionale e le paure
  8. Dà calma in situazioni negative
  9. Ha una percentuale di efficacia fra l’80 e il 95%
  10. E’ un metodo simile all’agopuntura, ma senza aghi

Punti da stimolare

punti tapping

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento