5 abitudini negative che stanno distruggendo la tua tiroide

Di - Redazione - 8 Aprile 2015 in Diete

La tiroide è una ghiandola di estrema importanza nel nostro corpo: produce gli ormoni necessari al nostro metabolismo. Se questi ormoni sono carenti, il nostro corpo non potrà funzionare correttamente e non brucerà le calorie in modo normale, causando un aumento di peso involontaria con l’ipotiroidismo.

Esiste anche una condizione opposta all’ipotiroidismo, chiamata ipertiroidismo, nel quale si verifica una produzione eccessiva di ormone tiroideo.

5 cattive abitudini per la tua tiroideL’ipotiroidismo tende a far aumentare il peso, rende la pelle secca, riduce la frequenza del battito cardiaco e può causare stitichezza.

Se hai notato un aumento (o una perdita di peso) fuori dal comune, prova a consultare il medico: effettuerà le prove necessarie per confermare o scartare l’ipotesi di una condizione legata alla tua tiroide.

Quali sono le abitudini negative per la tiroide?

  • Sedentarismo
    Il sedentarismo può essere associato alla presenza di condizioni ormonali, come il caso dell’ipotiroidismo. Una corretta attività fisica giornaliera è indispensabile per un corpo sano.
  • Caffeina
    E’ importante tenere presente che tutto, se consumato in eccesso, può essere poco salutare. Proprio per questo concetto, se consumi caffeina in modo esagerato, devi fermarti. Il suo consumo è stato associato alla comparsa di condizioni della ghiandola tiroidea.
  • Alcol
    Il consumo eccessivo di bevande alcoliche è molto dannoso per il nostro organismo, ed è stato associato anche all’ipotiroidismo. Cerca di consumare poco alcol.
  • Fumo
    Se sei un fumatore, (non ci stanchiamo mai di dirlo), cerca di abbandonare questa cattivissima abitudine. E’ dannosa per il corretto funzionamento della tua ghiandola tiroidea.
  • Iodio
    Lo iodio è un elemento indispensabile per il corretto funzionamento della nostra ghiandola tiroidea: una carenza di iodio può alterare la stessa.
    In quali alimenti si trova lo iodio? Pesce, frutti di mare, aglio, fagioli bianchi, yogurt, formaggi, latte, arance, mele, cipolle, ananas… Cerca sempre di includerlo nella tua dieta.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Commenti dei lettori

  1. Nara dice:

    Si ma parlate solo di ipotiroidismo,io ho ipertiroidismo e devo assolutamente evitare lo iodo ; potete dare informazione a chi come me sofre di ipertiroidismo io x esempio devo evitare iodo;mare, vorrei sapere qualle cibi contengono iodo x evitarli grazie

Aggiungi un commento