5 incredibili usi terapeutici della lavanda che non conoscevi

17 Maggio 2020 in Prodotti naturali

La lavanda è una pianta aromatica che offre molteplici proprietà cosmetiche, culinarie e medicinali. Le sue proprietà cicatrizzanti, repellenti e antisettiche la rendono utilissima nella prevenzione e nel trattamento di molti disturbi.

Cicatrizzante, calmante e antisettica, la lavanda può essere usata per trattare le vesciche cutanee, piccoli taglietti, scottature e ferite superficiali. La tisana di lavanda, se fatta raffreddare, può essere applicata sulla pelle anche per trattare le punture di insetti.

La lavanda è anche analgesica e antinfiammatoria, ed è per questo che può aiutare ad alleviare i dolori muscolari e articolari.

L’aroma della lavanda ha proprietà rilassanti ed è efficacissimo per alleviare stanchezza, stress e insonnia.

Oltre ad essere calmante e antinfiammatoria, la lavanda è anche antispasmodica, proprietà che la converte in un rimedio ideale contro il mal di testa e i crampi.

Uno dei suoi benefici più noti è la sua capacità di agire come repellente per i pidocchi. Applicando la tisana di lavanda direttamente sui capelli per vari giorni consecutivi, è possibile eliminare i fastidiosi animaletti.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento