6 esercizi pliometrici per tonificare gambe e glutei in tempo record

13 Gennaio 2021 in Bellezza

Se stai cercando di tonificare gambe e glutei in tempo record, la pliometria farà sicuramente al caso tuo. Gli esercizi pliometrici sono dinamici, ad alta velocità e che costruiscono forza esplosiva, permettendo un rapido allungamento e una rapida contrazione dei muscoli.

La parola pliometria significa “allenamento da salto” e indica un’attività fisica caratterizzata da movimenti dinamici dall’alto verso il basso, oppure laterali o tramite rotazioni del corpo.

Gli esercizi pliometrici sono ideati per migliorare la coordinazione, la forza e la velocità, oltre che per tonificare e scolpire i muscoli, ed è per questo che fanno parte della routine di allenamento di tantissimi sportivi.

Di seguito ti elenchiamo 6 esercizi pliometrici particolarmente efficaci per tonificare e scolpire glutei e gambe. Aggiungili nel tuo piano di allenamento almeno una volta a settimana.

Tuck jump. Questo esercizio è particolarmente utile per le gambe. Consiste nell’effettuare un salto partendo de una posizione di tre quarti di squat, sollevando le gambe il più possibile durante il salto. Bisogna fare particolarmente attenzione nell’atterraggio, cominciando dalla punta dei piedi e cercando di ammortizzarlo piegando le ginocchia.

Box jump. Per effettuare questo esercizio hai bisogno di un gradino alto o una scatola di legno che superino l’altezza del ginocchio. Questo esercizio potrebbe essere pericoloso per chi non è ben allenato, e usare una sedia potrebbe renderlo ancora più pericoloso. Metterlo in pratica è semplicissimo, bisogna saltare sul gradino o sulla scatola, per poi tornare alla posizione d’origine con un salto all’indietro.

Butt kick jump. Un esercizio semplice ma molto intenso. Durante ciascun salto bisogna portare le gambe verso i glutei, cadendo sempre sui talloni.

Side to side ankle hops. Probabilmente l’esercizio più semplice della serie, guarda l’animazione e scopri come effettuarlo correttamente.

Single leg jump kick. Questo esercizio è una variante del precedente, ma si esegue con una sola gamba, il che lo rende più intenso.

Standing long jumps. Questo esercizio consiste nell’effettuare un salto in avanti senza alcun tipo di propulsione.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento