Come pulire le fughe del pavimento a fondo

20 Febbraio 2021 in Casa

Capita spesso che, pur lavando il pavimento con frequenza, nelle fughe si accumulino sporcizia e altri residui che diventano davvero difficili da eliminare. Sul mercato esistono decine di prodotti appositi, ma sono tutti carichi di sostanze chimiche.

Di seguito ti elenchiamo alcuni metodi per pulire le fughe del pavimento a fondo utilizzando solo ingredienti naturali e ugualmente efficaci, capaci di rimuovere sporcizia, grasso e altri residui che tendono ad accumularsi tra le fughe del pavimento.

Cosa sono le fughe del pavimento?

Quando si effettua il processo di installazione delle piastrelle del pavimento, si usa una pasta di colore bianco o scuro che serve a fissarle permanentemente a terra. Quando le piastrelle sono state appena installate, le fughe sembrano perfette, ma col passare del tempo il discorso cambia.

Germi, polvere, muffa, grasso e altra sporcizia si fissano nelle fughe del pavimento, aiutati dall’umidità delle nostre case. Per questo una pulizia periodica delle fughe del pavimento diventa quasi categorica.

Come pulire le fughe del pavimento con il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato è la soluzione perfetta per gli amanti della pulizia con prodotti naturali. Ha proprietà antisettiche che aiuteranno a rimuovere residui e batteri da qualsiasi superficie.

Versa del bicarbonato di sodio in un secchio pieno d’acqua calda e mescola bene. Successivamente, con l’aiuto di una spazzola, strofina la soluzione tra le fughe e falla agire per una ventina. Infine, pulisci con un panno pulito.

Usare l’acqua ossigenata per pulire le fughe

Questo prodotto, usato per disinfettare le ferite, è efficacissimo nell’eliminare i residui di polvere e di sporcizia dalle fughe.

Hai bisogno unicamente di acqua ossigenata e di uno spazzolino. Versa un po’ di acqua ossigenata direttamente nelle fughe e strofina con lo spazzolino per rimuovere tutta la sporcizia.

Dopo qualche minuto applica della normale acqua e asciuga con un panno pulito.

Come pulire le fughe con aceto bianco

Nei tempi antichi l’aceto era il prodotto per le pulizie d’eccellenza, fin quando è stato sostituito dai pulitori industriali. Ma le nostre nonne conoscevano bene la capacità dell’aceto bianco di rimuovere lo sporco e disinfettare.

Mescola 250 ml di aceto con 150 ml d’acqua tiepida e mescola bene. Applica la soluzione sulle fughe e falla agire per circa 5 minuti. Successivamente, con l’aiuto di uno spazzolino, cerca di rimuovere tutta la sporcizia.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento