L’auto-massaggio facciale giapponese che elimina le rughe e le zampe di gallina

20 Settembre 2019 in Bellezza

I giapponesi sono noti per le tecniche di bellezza, sopratutto per quelle manuali. La cura della pelle è molto importante in Giappone, ed è per questo che le loro tecniche sono quasi sempre efficaci.

Di seguito ti spieghiamo come mettere in pratica un massaggio facciale giapponese, che aiuta ad eliminare le rughe e le zampe di gallina, e a rilassare i muscoli del viso.

Questo auto-massaggio può essere effettuato a qualsiasi orario, ma si suggerisce di praticarlo al mattino e la sera, prima di andare a dormire. Il massaggio attiva i canali linfatici, favorendo l’eliminazione delle tossine e delle impurità. Di seguito le istruzioni per mettere in pratica l’auto-massaggio facciale.

  1. Riscalda leggermente le mani e il canale linfatico effettuando un massaggio sul viso, partendo dalle tempie fino ad arrivare alle clavicole.
  2. Massaggia la fronte, usando entrambe le mani e partendo dal centro verso i lati, scendendo di nuovo fino alle clavicole. Questo massaggio aiuta ad attenuare le linee di espressione.
  3. Continua con le borse e il contorno occhi, massaggiando dall’esterno verso l’interno, e dal basso verso l’alto. Scendi seguendo il canale linfatico.
  4. Arrivati alle labbra, effettua dei massaggi con entrambe le mani, seguendo dei movimenti rotatori fino al naso. Come sempre, scendi verso le clavicole.
  5. Massaggia il naso seguendo il contorno delle narici. Effettua una leggera pressione, partendo dalle guance.
  6. Continua a massaggiare il naso, spremendolo leggermente con entrambe le mani e massaggiando verso l’esterno, fino alle guance.
  7. Con le mani piatte, massaggia dal mento fino all’arco orbitale (accanto agli occhi). Effettua una leggera pressione con le dita.
  8. Sostieni il viso con una mano, mentre con l’altra effettua una pressione in diagonale, dalla mandibola fino all’angolo interno dell’occhio, e poi verso le tempie e il canale linfatico. Ripeti dall’altra parte.
  9. Con l’indice e col dito medio effettua una pressione dal mento fino la parte superiore della mandibola, poi scendo verso la clavicola.
  10. Infine, effettua dei movimenti dal basso verso l’alto su collo e doppio mento.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Ti potrebbe interessare:

Aggiungi un commento