L’importanza della vitamina D per il sistema immunitario e come integrarla

21 Marzo 2020 in Altre malattie e rimedi

Il sistema immunitario ha il compito di proteggere il corpo umano dall’aggressione di virus, batteri, funghi o qualsiasi altro agente patogeno non riconosciuto dall’organismo.

Sebbene siano necessari ulteriori studi per approfondire la connessione tra la vitamina D e il sistema immunitario, varie ricerche suggeriscono che quantità sane di questa vitamina potrebbero aiutare a prevenire malattie respiratorie.

Uno studio condotto recentemente e che ha coinvolto 11 mila persone ha dimostrato dei benefici generici della vitamina D nella prevenzione di malattie respiratorie.

Il nostro organismo ha bisogno di adeguati livelli di vitamina D per produrre le proteine antimicrobiche che uccidono virus e batteri. Scarsi livelli di vitamina D riducono la produzione di queste proteine, rendendoci più vulnerabili alle infezioni.

È importante segnalare che non esiste alcuna raccomandazione clinica sul prendere la vitamina D per migliorare le difese, anche se è importante accertarsi di non esserne carenti.

La vitamina D si trova nel pesce grasso come il salmone, nel latte e in altri alimenti arricchiti con la vitamina stessa. Anche l’esposizione al sole ci permette di aumentare la produzione di vitamina D nel nostro organismo.

Durante i mesi invernali, quando l’esposizione del corpo al sole si riduce, si tende ad avere livelli più bassi di vitamina D. Una analisi del sangue può aiutarci a capire se abbiamo i livelli di vitamina D adeguati.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento