Mandarino: combatte la tosse, tratta l’anemia, regola la pressione e migliora la vista

8 Gennaio 2020 in Prodotti naturali

Il mandarino è senza dubbio uno dei frutti preferiti durante i mesi invernali. È composto all’88% da acqua, e contiene quantità notevoli di vitamine e minerali, che lo rendono un alimento eccezionale per prevenire e trattare numerose condizioni di salute.

Questo agrume ha un sapore delizioso e rinfrescante, e contiene importanti flavonoidi, così come vitamine A e C, acido folico e potassio. I suoi nutrienti sono essenziali per la nostra salute, e di seguito ti elenchiamo i principali benefici dei mandarini.

Il mandarino è ricco di vitamina C, che stimola la formazione di anticorpi e ci aiuta a prevenire raffreddore e influenza. La vitamina C è fondamentale anche contro le infiammazioni, e ci aiuta a prevenire l’invecchiamento cellulare.

La stessa vitamina C è fondamentale per prevenire e trattare l’anemia da carenza di ferro. Se abbinata ad alimenti ricchi di ferro, la vitamina C del mandarino aiuta ad assimilarlo meglio.

Il potassio del mandarino aiuta ad abbassare i livelli di acido urico, oltre a combattere la ritenzione di liquidi.

La fibra del mandarino è perfetto per prevenire problemi intestinali, come la stitichezza. Fibra e potassio sono, inoltre, fondamentali per prevenire problemi cardiaci, regolare la pressione e abbassare il colesterolo.

Il mandarino è ricco di vitamina A, che aiuta a rinforzare capelli e unghie, ma anche a proteggere e migliorare la vista.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento