Rimedi naturali pressione alta

12 Novembre 2012 in Cuore, Rimedi A-Z

La pressione sanguigna è come il termometro della salute. Ipertensione o pressione alta vuol dire che il cuore sta lavorando più di quanto necessario per pompare il sangue. Ciò è pericoloso in quanto può provocare un attacco cardiaco, una trombosi cerebrale o una malattia ai reni: è per questo che è importante farsi controllare spesso. Di seguito alcune informazioni sulle cause, i sintomi e i rimedi naturali per la pressione alta.

Rimedi naturali per l’ipertensione

Frullato di limone e prezzemolo

Frulla il limone con la buccia e il prezzemolo. Bere un bicchiere di tale frullato a digiuno. Il limone e il prezzemolo sono diuretici naturali. I diuretici sono sostanze che aiutano ad eliminare i liquidi conservati che spesso causano la pressione alta.

L’avena come rimedio naturale la pressione alta

Inizia la giornata con un piatto di avena. Non solo regolerà la pressione sanguigna, ma sarà un rimedio efficientissimo per regolare il colesterolo alto.

Diminuire la pressione alta con il sedano

Includilo nella tua dieta giornaliera. Anche il sedano è un diuretico naturale: aiuta a mantenere la pressione sanguigna sotto controllo, rendendolo un ottimo rimedio naturale per la pressione alta.

Aglio per controllare la pressione sanguigna

L’aglio è molto efficiente in quanto dilata le arterie e previene la formazione di trombi in esse. Basta includere uno spicchio d’aglio al giorno per ottenere i suoi benefici, ma abbondare non fa mai male.

Diminuire il sale, rimedio naturale contro l’ipertensione

Il sale causa ritenzione idrica e ciò non fa altro che aggiungere più pressione al tuo organismo. Consuma meno di una cucchiaiata di sale al giorno.

Altri rimedi naturali e sintomi della pressione alta

I sintomi della pressione alta molte volte sono difficili da avvertire. Tuttavia, è bene consultare il medico se si soffre di mal di testa, vertigini, sangue dal naso, mancanza d’aria, rumore nelle orecchie, guance rosse, sudore eccessivo, nervosismo, sensazione di stanchezza, mancanza di sonno, debolezza e palpitazioni.

Non esiste una data determinata per l’ipertensione o pressione alta, ma generalmente si fa avvertire dopo i 30 anni. La pressione alta danneggia gli organi in modo molto pericoloso e silenzioso, per questo è molto importante controllare spesso la frequenza della propria pressione sanguigna.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Commenti dei lettori

  1. Marta dice:

    Complimenti mi piace , buono a sapersi

Aggiungi un commento