Tutti i trucchi per avere gli asciugamani sempre profumati

24 Ottobre 2020 in Casa

Ti sarà capitato più di una volta di prendere un asciugamano dopo aver fatto una doccia oppure un ciclo di lavaggio in lavatrice e notare un odore sgradevole. Anche gli asciugamani nuovi possono avere questo problema.

Questo cattivo odore è causato dall’umidità che viene assorbita dall’asciugamano. In questo articolo ti spieghiamo come evitare che gli asciugamani abbiano sempre un cattivo odore.

Si tratta di semplici accorgimenti che ci permettono di avere asciugamani sempre puliti e profumati, ma anche più morbidi e piacevoli al tatto per periodi di tempo anche molto lunghi.

Non importa con che tipo di materiale siano stati prodotti gli asciugamani: che siano di fibra o cotone, tutti tendono a trattenere l’umidità e puzzare. Inoltre, l’umidità può favorire anche la proliferazione di batteri.

Ingredienti: 250 ml di aceto bianco, 125 grammi di bicarbonato di sodio, acqua calda.

Basta mettere gli asciugamani in lavatrice e attivare un lavaggio caldo aggiungendo esclusivamente aceto bianco.

Una volta finito il primo ciclo ne avviamo un altro, questa volta aggiungendo solo il bicarbonato di sodio. È molto importante fare due lavaggi e non mescolare i due ingredienti. Una volta finito il secondo ciclo, asciuga gli asciugamani all’aria aperta.

L’aceto bianco contiene acido acetico, efficace per eliminare i batteri e l’umidità bloccata nei tessuti degli asciugamenti. L’aceto aiuta, inoltre, ad ammorbidire i tessuti.

Il bicarbonato di sodio aiuta a pulire a fondo e a disinfettare il capo, eliminando anche i cattivi odori.

Consigli per sempre gli asciugamani profumati

  • Una delle cause dei cattivi odori sono i batteri, che trovano negli asciugamani umidi un ambiente perfetto per proliferare. Ogni volta che fai la doccia, fai asciugare l’asciugamano all’aria, affinché si asciughi completamente.
  • Non usare troppo detergente quando fai il bucato. Un abuso di detergente può ostruire il tessuto dell’asciugamano, rendendolo meno morbido e impedendo che assorba l’acqua.
  • Sostituisci l’ammorbidente con del semplice aceto bianco, è più naturale e ha un leggero effetto battericida.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento