Mal di schiena mattutino: ecco a cosa è dovuto, e cosa puoi fare per alleviarlo

12 Febbraio 2016 in Altre malattie e rimedi, Articolazioni

Molte persone soffrono di mal di schiena al mattino. Di solito, questo dolore sparisce dopo qualche minuto, ma in alcuni casi può durare di più.

Questo mal di schiena può essere la reazione del corpo ad una cattiva postura mentre si dorme. Tuttavia, altre cause possono scatenare questo dolore, ed alcune di esse meritano un’attenzione particolare, sopratutto quando il mal di schiena continua nell’arco della giornata.

mal di schiena mattinoDi seguito trovi alcune cause e soluzioni del mal di schiena al mattino.

  1. Materasso: se è troppo duro, o troppo soffice, può provocare mal di schiena. E’ importante usare un materasso adeguato, che dia il supporto necessario alla schiena evitando che i muscoli restino tesi.
  2. Postura: dormire a pancia in giù, o sui fianchi, può provocare una deformazione della colonna vertebrale, e un conseguente dolore cronico.
  3. Essere in sovrappeso: provoca una pressione eccessiva sulla colonna vertebrale.
  4. Fumo: se sei un fumatore assiduo, è possibile che i tessuti della schiena siano danneggiati.
  5. Medicine: l’uso prolungato di determinate medicine hanno effetti secondari come l’indebolimento delle ossa.
  6. Artrite: mal di schiena e rigidità possono essere dei sintomi premonitori dell’artrite. L’artrite spinale causa la distruzione della cartilagine, essenziale affinché le ossa non sfreghino fra di esse. Tale effetto causa infiammazione delle articolazioni, e dolore.

E’ importante determinare la causa del mal di schiena al mattino per poterla correggere e mettere fine a questo scomodo sintomo.

Condividi l'articolo
Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L'intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Aggiungi un commento